La figura nell’arte islamica

 

Giovanni Curatola (a cura di), Arte della civiltà Islamica – la collezione Al Sabah, Kuwait, catalogo della mostra: Roma, Scuderie del Quirinale, 25 luglio - 20 settembre 2015.

 

Da ormai quaranta anni Sheikh Nasser Sabah Ahmed al-Sabah e sua moglie, Sheikha Hussah Sabah al-Salem al-Sabah, raccolgono opere d'arte islamiche e del Medio Oriente pre-islamico. La loro collezione, stimabile in circa 35.000 oggetti, è certamente una delle più importanti al mondo, non solo per ampiezza, ma anche per qualità e originalità delle opere. In occasione della Festa Nazionale del Kuwait il 23 febbraio 1983 la Collezione venne offerta in prestito permanente al Museo Nazionale del Kuwait dove rimase fino alle tragiche vicende dell'invasione irachena dell'agosto 1990. La ricca e variegata Collezione al-Sabah attraverso oltre trecento opere d'arte permette al grande pubblico di avvicinarsi a una espressione artistica multiforme, ricca, elegante, raffinata e per molti versi assolutamente sorprendente. Una sfida al dialogo e alla comprensione e allo stesso tempo una scoperta preziosa. Pubblicato in occasione della mostra romana, il catalogo documenta i temi e modi artistici centrali delle esperienze artistiche islamiche: il rigore formale delle stupende calligrafie, la scientifica e dotta esplorazione delle possibilità matematico-geometriche, l'inesausta e infinita fantasia del motivo floreale ripetuto (arabesco), fino alla rappresentazione astratta e realistica della figura animale o umana a smentire il falso mito della iconoclastia islamica.

 

 L'estratto fa parte del kit formativo Introduzione all'arte islamica di Flavia Malusardi. Vai al kit...

 

 

Geotags:
Anno Pubblicazione:
2015
Numero di pagine:
29
Autore:
Giovanni Curatola
Data Creazione:
Mar, 12/10/2021 - 13:01