Cristianesimo

Contenuti correlati a "Cristianesimo"

Consiglio ecumenico delle chiese

Jerry Pillay nuovo Segretario generale del Consiglio ecumenico delle chiese

 

Il pastore Jerry Pillay è il nuovo segretario generale del Consiglio ecumenico delle chiese (Cec). Pillay è stato eletto dal Comitato centrale, riunito nei giorni scorsi a Ginevra, in Svizzera.
Pillay è nato nel 1965 ed è attualmente decano della Facoltà di teologia e religione dell’Università di Pretoria. Membro della Uniting Presbyterian Church, è originario del Sudafrica.

 

Continua a leggere su nev.it...
 

Data: 22 Giugno 2022

La reclusione volontaria nell'Europa medievale

Ripensare la reclusione volontaria nell'Europa medievale
28 maggio 2022, ore 17, Viterbo
 
Sabato 28 maggio, alle ore 17, al salone del Quattrocento del Monastero di Santa Rosa a Viterbo sarà presentato il volume Ripensare la reclusione volontaria nell'Europa medievale, a cura di Frances Andrews e Eleonora Rava.
L'evento è organizzato dal Centro Studi Santa Rosa da Viterbo in collaborazione con FSCIRE, SAIMS - St Andrews Institute of Medieval Studies, il Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale dell’Università degli studi di Udine, la Società editrice il Mulino e la rivista Quaderni di Storia religiosa medievale.

 

Scopri come partecipare su fscire.it...
 

Data: 25 Maggio 2022

San Paolo antifilosofo sulle orme di Socrate

San Paolo antifilosofo sulle orme di Socrate

 

«E mentre i Giudei chiedono i miracoli e i Greci cercano la sapienza, noi predichiamo Cristo crocifisso, scandalo per i Giudei, stoltezza per i pagani. (…) Ma Dio ha scelto ciò che nel mondo è stolto per confondere i sapienti, Dio ha scelto ciò che nel mondo è debole per confondere i forti, Dio ha scelto ciò che nel mondo è ignobile e disprezzato e ciò che è nulla per ridurre a nulla le cose che sono, perché nessun uomo possa gloriarsi davanti a Dio».
Le parole taglienti di san Paolo nella prima Lettera ai Corinzi potrebbero essere lette come un capitolo di filosofia. Una filosofia che si fa antifilosofia, come emerge dal famoso Discorso all’Areopago, in cui si confrontò con alcuni pensatori greci del tempo. Che lo ascoltarono a lungo quando l’Apostolo delle genti spiegò loro i tratti del Dio cristiano («In Lui ci muoviamo, viviamo ed esistiamo»), ma che lo lasciarono allorché si mise a parlare della resurrezione della carne.

 

Continua a leggere su avvenire.it...
 

 

Data: 18 Maggio 2022

Acqua, cibo e clima. Un intreccio inscindibile

Acqua, cibo e clima. Un intreccio inscindibile

 

Al Forum Sociale Mondiale conclusosi recentemente a Città del Messico, la delegazione del Consiglio ecumenico delle chiese (Cec) ha proposto una riflessione sulla giustizia ecologica, affrontando così il nesso inscindibile tra l’acqua, il cibo e il cambiamento climatico.
Joy Kennedy, moderatrice del gruppo di lavoro del Cec sui cambiamenti climatici è stata la protagonista di un workshop promosso dal Cec tenutosi durante l’evento e ha così condiviso con i partecipanti le proposte del Cec, atte a fermare «l’ecocidio».
«Le comunità religiose chiedono una legge “sull’ecocidio”. Ossia che venga riconosciuto ufficialmente il fatto che oggi è in atto un ecocidio, dunque un reato penale valutabile dalla Corte penale internazionale», ha affermato.

 

Continua a leggere su riforma.it...
 

 

Data: 18 Maggio 2022

Quale cristianesimo dopo la cristianità?

Quale cristianesimo dopo la cristianità?

 

Gli accorati appelli di Papa Francesco sul tramonto della civiltà europea ormai scristianizzata suonano come l’ennesimo campanello di allarme contro l’individualismo ed il nichilismo occidentali. Viviamo una profonda inquietudine e una crisi non solo di credenze ,ma anche di fede, per cui molti si interrogano sul futuro del cristianesimo. Come ha dichiarato il cardinale Matteo Zuppi: «La Chiesa rischia di essere irrilevante anche se le statistiche sui credenti non sono tutto. Alcune scelte di papa Francesco sono importanti per i cattolici, e per tutti. La cristianità è finita, ripartiamo dall’essere evangelici, dal parlare con tutti, dal riprendere le relazioni con tutti. Essere una minoranza creativa che parla di futuro. Non difendiamo i bastioni, abbiamo tanto da lavorare per superare le difficoltà della Chiesa».

 

Continua a leggere su avvenire.it...
 

 

Data: 11 Maggio 2022

La dimensione contemplativa della vita

La dimensione contemplativa della vita. La meditazione nella tradizione buddhista, cristiana e induista

Seminario interreligioso – Roma, Centro Congressi Aurelia – 7 maggio 2022

 

Questa iniziativa nasce dalla percezione condivisa che troppe negligenze e superficialità caratterizzano oggi le riflessioni sulle pratiche di meditazione cristiane, induiste e buddhiste.
Il tema, trascurato o subordinato ad altre tematiche considerate più urgenti e pragmatiche, ci chiama oggi ad un confronto serio e approfondito perché sta al cuore delle nostre vie spirituali e costituisce un terreno di incontro profondo tra i praticanti delle stesse.
Un confronto tra le tradizioni, i metodi e le pratiche di meditazione delle differenti vie religiose non può che rispondere alla necessità di riscoprirle e approfondirle, per riappropriarsi di tesori spirituali spesso trascurati e per entrare così in maniera seria e consapevole in un fecondo confronto.

 

Scarica il programma dell'iniziativa e scopri come partecipare su ecumenismo.chiesacattolica.it...
 

Data: 04 Maggio 2022

Thomas Merton e il pacifismo

Thomas Merton e il pacifismo come sola arma del cristiano

 

La Pira e Mounier, due protagonisti del cristianesimo sociale del ’900, sono stati citati più volte in questi giorni di guerra, anche se in maniera non univoca, nel dibattito sul pacifismo cattolico. Ma ci si è dimenticati di un altro personaggio cruciale, Thomas Merton, che dinanzi all’incubo di una guerra nucleare ha fatto sentire più volte la sua voce.
Eravamo negli anni Sessanta, in piena Guerra fredda, e quello che sarebbe diventato forse il monaco più famoso secolo scorso, la cui autobiografia spirituale, La montagna dalle sette balze, è tuttora un best seller, scriveva di essere angosciato perché «il mondo e la società degli uomini si trovano oggi sull’orlo della distruzione». Così si legge in un articolo scritto dal trappista americano per il numero di Natale del 1961 della rivista Commonweal.

 

Continua a leggere su avvenire.it...
 

Per farti un'idea su Thomas Merton puoi consultare la scheda di lettura di Pars per il volume Gli abissi infiniti del cielo. Vai alla scheda di Pars...
 

 

Data: 20 Aprile 2022

L'antigiudaismo di Marcione

 

Mauro Pesce, Marcione e dintorni. L’antigiudaismo nel primo Cristianesimo. Estratto dall'intervento all'edizione 2021 dei Colloqui ebraico-cristiani di Camaldoli, promossi dal 1980 dalla Congregazione dei Camaldolesi.

Testo concesso dall'autore per il solo utilizzo nel contesto del kit formativo.

 

Anno pubblicazione: 
2021
Numero di pagine: 
8
Autore: 
Mauro Pesce
Data: 14 Aprile 2022

La rottura tra sinagoga e chiesa

 

Gabriele Boccaccini, La rottura tra Sinagoga e Chiesa: uno scisma all'interno del giudaismo tra il I e il II secolo?, in Mario Degli Innocenti (a cura di), Alle radici della divisione. Una rilettura dei grandi scismi storici, Milano: Ancora, 2000, 111-132.

 

Anno pubblicazione: 
2000
Numero di pagine: 
22
Data: 13 Aprile 2022