Dialogo interreligioso

Contenuti correlati a "Dialogo interreligioso"

Religioni per la pace: incontro interreligioso

Religioni per la pace

 

Solferino agorà della pace, associazione di volontariato sorta con lo scopo di coltivare e diffondere la cultura della pace, organizza un incontro interreligioso che si terrà domenica 26 giugno, alle ore 11.00, presso il Memoriale della Croce Rossa di Solferino
All’incontro hanno accettato di partecipare Madre Sevastianì Apostolaki, Igumena del Monastero Eparchiale di Santa Barbara Megalomartire  in Montaner di Sarmede – Treviso (Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia e di Malta); il Lama Luigi Könchog, maestro spirituale e fondatore del Centro buddista Karma Tegsum Ciò Ling di Brescia (Centro associato a Unione Buddhista Italiana); Rav Luciano Caro, Rabbino Capo della Comunità Ebraica di Ferrara; Don Libero Zilia, Vicario Generale della Diocesi di Mantova; l’Imam Mansur Abd al-Hayy Baudo, tra i membri fondatori di COREIS Italiana (Comunità Religiosa Islamica) e Segretario di ISA (Interreligious Studies Academy); il Pastore Leonardo Magrì della Chiesa Valdese di Brescia; Marzio Zambello, delegato della Comunità Bahá’í di Mantova per il dialogo interreligioso; e Bhai Jarnail Singh Ji, Ministro di Culto del Tempio Guardwara Singh Sabha di Novellara (Unione Sikh Italia).

 

Scopri di più su coreis.it...
 

Data: 22 Giugno 2022

Premio per il dialogo interreligioso 2022

Doha. Premio internazionale per il dialogo interreligioso 2022

 

La scorsa settimana il Centro internazionale per il dialogo interreligioso di Doha (Dicid) ha annunciato i vincitori del Premio internazionale per il dialogo interreligioso di Doha 2022 alla sua quarta edizione, sottolineando che i vincitori sono stati tre individui e tre istituzioni che hanno lavorato duramente per consolidare i principi e i valori del dialogo tra le religioni e civiltà, e hanno dato contributi pionieristici alla diffusione di una cultura della tolleranza, al rifiuto dell’incitamento all’odio, alla promozione della moderazione e ad altri sforzi per combattere il razzismo in queste aree.

 

Continua a leggere su riforma.it...
 

Data: 08 Giugno 2022

Ai buddisti della Mongolia

Ai buddisti della Mongolia. Il Papa: portiamo l'umanità alla pace attraverso il dialogo

 

È la prima visita in Vaticano dei rappresentanti ufficiali del Buddismo Mongolo "un segno di speranza" per una terra dalla lunga tradizione di convivenza interreligiosa. E la gratitudine insieme all'incoraggiamento a "esplorare le vie per promuovere ulteriormente il dialogo buddista-cristiano" sono subito espressi da Papa Francesco nel discorso a loro rivolto. Il quadro è una doppia ricorrenza, il 30.mo anniversario della Prefettura apostolica nel Paese, come pure delle relazioni diplomatiche con la Santa Sede nell'ottica di una sempre maggiore collaborazione per costruire una " società pacifica".
La riflessione del Papa è centrata sui concetti di pace e di nonviolenza, che Gesù e Buddha hanno costruito e promosso: La pace è oggi l’ardente anelito dell’umanità.

 

Continua a leggere su avvenire.it...
 

Data: 31 Maggio 2022

La Menorà: culto, storia e mito

La Menorà: culto, storia e mito
Braccio di Carlo Magno (Musei Vaticani) - Museo Ebraico di Roma (Tempio Maggiore)
15 maggio – 23 luglio 2017

La mostra vede per la prima volta la cooperazione tra lo Stato della Città del Vaticano e la Comunità Ebraica di Roma, realizzando un’iniziativa dall’alto profilo istituzionale sotto le insegne dell’unità, della reciproca comprensione e del dialogo interreligioso.
L’esposizione racconta attraverso le arti figurative (all’incirca 130 opere) la storia plurimillenaria, incredibile e sofferta, della Menorà: il Candelabro a sette bracci fatto forgiare in oro puro da Mosé per espresso volere del Signore, come è raccontato nel libro dell’Esodo, per essere collocato nel primo Tempio di Gerusalemme insieme agli altri arredi sacri in nome dell’alleanza con il popolo di Israele. Il peregrinare nei secoli e nei luoghi più lontani di questa mitica Lampada, così come fu per il popolo ebraico di cui simboleggia l’antico destino, ci restituisce une delle vicende più suggestive della storia dell’uomo degli ultimi tremila anni. Una vicenda che dalla storia si perde nel mito e nella leggenda.

 

Scopri come partecipare alla mostra su museoebraico.roma.it...
 

Data: 31 Maggio 2022

Incontri di musica sacra

Incontri di musica sacra

 

Presso il Teatro Quirino a Roma si terrà un concerto interreligioso dove l’Unione Induista Italiana partecipa con un intervento di musica classica India e uno di danza classica indiana Kuchipudi.
A venti anni dalla scomparsa del suo fondatore, l’IPRS propone gli Incontri di Musica Sacra e Contemporanea per seguitare a raccontare la musica concepita sotto tutti i cieli, nelle diverse latitudini e con le differenti ispirazioni, e coinvolgere il pubblico nel desiderio di una società più coesa e solidale.

 

Leggi il programma completo e scopri come partecipare su induismo.it...
 

Data: 25 Maggio 2022

Il Cec festeggia il Vesakh buddista

Il Cec festeggia il Vesakh buddista

 

Il giorno di luna piena nel mese di maggio è il giorno più sacro per milioni di buddisti in tutto il mondo. Nell’anno 623 a.C., nacque il Buddha. Nel Giorno di Vesak il Buddha raggiunse l’illuminazione e sempre nel Giorno di Vesak il Buddha, nel suo ottantesimo anno, morì.
Il dialogo e la cooperazione interreligiosa, «sono strumenti preziosi per preservare noi stessi e per impedire che si possano compiere atti distruttivi, dire parole odiose; o fare pensieri malvagi rivolti verso l’altro. Questo è il messaggio profondo del Vesakh», lo ha affermato il segretario generale ad interim del Consiglio ecumenico delle chiese (Cec), Ioan Sauca, che ha proseguito, «sono profondamente grato del fatto che si possa camminare e lavorare insieme».

 

Continua a leggere su riforma.it...
 

Leggi anche La veste del Buddha. Preziosi kesa giapponesi dalle collezioni del MAO su matorino.it...

 

Data: 11 Maggio 2022

La dimensione contemplativa della vita

La dimensione contemplativa della vita. La meditazione nella tradizione buddhista, cristiana e induista

Seminario interreligioso – Roma, Centro Congressi Aurelia – 7 maggio 2022

 

Questa iniziativa nasce dalla percezione condivisa che troppe negligenze e superficialità caratterizzano oggi le riflessioni sulle pratiche di meditazione cristiane, induiste e buddhiste.
Il tema, trascurato o subordinato ad altre tematiche considerate più urgenti e pragmatiche, ci chiama oggi ad un confronto serio e approfondito perché sta al cuore delle nostre vie spirituali e costituisce un terreno di incontro profondo tra i praticanti delle stesse.
Un confronto tra le tradizioni, i metodi e le pratiche di meditazione delle differenti vie religiose non può che rispondere alla necessità di riscoprirle e approfondirle, per riappropriarsi di tesori spirituali spesso trascurati e per entrare così in maniera seria e consapevole in un fecondo confronto.

 

Scarica il programma dell'iniziativa e scopri come partecipare su ecumenismo.chiesacattolica.it...
 

Data: 04 Maggio 2022

L'uguale libertà religiosa in Italia

L'uguale libertà religiosa in Italia
Camera dei Deputati, Sala delle Conferenze - Piazza del Parlamento, 19 - Roma - 5 maggio 2022 - ore 15.00/18.00

 

Partecipano: Arcidiocesi Ortodossa Romena d’Italia, Centro Islamico Culturale d’Italia,Chiesa Apostolica in Italia, Chiesa Cristiana Avventista del Settimo giorno, Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, Chiesa Evangelica Luterana in Italia, Chiesa Evangelica Valdese - Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi, Chiesa Neo-Apostolica, Chiese Elim in Italia, Comunità Bahà'ì d'Italia, Comunità Religiosa Islamica ItalianaConfederazione Islamica Italiana, Consulta Evangelica, Federazione Italiana per l'ebraismo progressivo, Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai, Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia, Unione Buddhista Italiana, Unione Cristiana Evangelica Battista d’Italia, Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti, Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, Unione delle Comunità Islamiche in Italia, Unione Induista Italiana

 

Scopri di più su coreis.it...
 

 

Data: 04 Maggio 2022

Cosmogonia ed Escatologia

Cosmogonia ed Escatologia tra Oriente e Occidente

 

L’osservazione degli astri accomuna tutte le civiltà di ogni tempo. Si tratta di una scienza che abbraccia molte altre discipline riguardanti l’attività umana definendo l’orientamento spazio-temporale e persino quello spirituale. Dall’ascensione ai sette cieli fino ai viaggi spaziali su Marte, nel tempo, è mutata l’attitudine verso il cosmo. Il mistero dell’invisibile sembra svelato dalla tecnologia fomentando una contrapposizione tra scienza e religione che disorienta l'umanità.

 

Continua a leggere e scopri come partecipare su coreis.it...
 

 

Data: 06 Aprile 2022

Il filosofo Abū Naṣr al-Fārābī

Il filosofo-governante come maestro della pluralità Abū Naṣr al-Fārābī
un filosofo islamico a difesa della diversità di credo religioso
 
Il filosofo arabo Abū Naṣr al-Fārābī (870-950 ca.) è, secondo Strauss, colui che meglio ha saputo esprimere un pensiero pienamente filosofico-razionale attraverso la cosiddetta “scrittura reticente”, ovvero in modo superficialmente accettabile per i più, e allo stesso tempo, grazie ad ambigue spie testuali, comprensibile nella sua verità a pochi altri eletti. Così facendo, al-Fārābī sarebbe stato capace sia di convivere in modo pacifico con una società tradizionale e ignorante, difendendosi da eventuali persecuzioni, sia di avvicinare alla filosofia i pochi in grado di coglierla.

 

Continua a leggere su Il Chiasmo, magazine di treccani.it...
 

Scopri di più sulla filosofia arabo-musulmana grazie al kit formativo di Pars Falsafa, a cura di Ivana Panzeca. Vai al kit...
 

Data: 09 Marzo 2022